Vai al contenuto
Cerca

POLECI

Insetticida.
Meccanismo d'azione: gruppo 3A (IRAC).

Formulazione: concentrato emulsionabile
Numero di registrazione: 14898 (01/08/2011)

Composizione:
Deltametrina 2,81 % (= 25,00 G/L)
Indicazione di pericolo:
Classificazione CLP:

Registrazione

Albicocco

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide farinoso del Pesco
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Anarsia
    Dose su ettaro: 0,5-0,7 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cacecia dei frutti
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cacecia dei germogli
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cidia o tignola orientale
    Dose su ettaro: 0,5-0,7 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cocciniglia di S. Josè
    Dose su ettaro: 0,5-0,75 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare trattamenti estivi contro le neanidi mobili. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cocciniglia di San Josè
    Dose su ettaro: 0,5-0,75 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare trattamenti estivi contro le neanidi mobili. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Maggiolino
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Barbarea o Crescione inglese

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide (Aphis intybi)
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide bruno dell'Insalata
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide della Lattuga
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide delle Insalate
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide delle serre
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Frankliniella
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca della Cicoria
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Brassica

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide bruno dell'Insalata
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide della Lattuga
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide delle Insalate
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide delle serre
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Frankliniella
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Carciofo

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide (Capitophorus elaeagni)
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide del Carciofo e del cardo
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide del Cardo e del Carciofo
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide nero
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide nero solanella
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cassida del Carciofo
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Depressaria del Carciofo
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Depressaria delle foglie del Carciofo
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca degli acheni del Carciofo
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca minatrice
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua minore del Carciofo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue del Carciofo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottuide
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Piralide del Mais
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sferoderma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola fogliare del Carciofo
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Vanessa del Cardo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Carota

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide della Carota
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide giallastro delle Ombrellifere
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verdastro della Lonicera e delle Ombrellifere
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca della Carota e della Pastinaca
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca gialla della carota
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Cavolo cappuccio

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide ceroso del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Altica dell’orzo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Altica fasciata delle Crucifere
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Altica minore striata delle Crucifere
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Altica nera delle Crucifere (Phyllotreta nigripes)
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Altica striata
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cavolaia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cimice neroazzurra dei Cavoli o Pulce degli orti
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cimice verde
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Frankliniella
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Piccola altica delle Crucifere
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tentredine delle Crucifere
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola delle Crucifere
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Cetriolo

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide (Aphis nasturtii)
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide del Cotone
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide nero
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide delle serre
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Frankliniella
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Piralide defogliatrice
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Cicoria

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide (Aphis intybi)
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide bruno dell'Insalata
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide della Lattuga
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide delle Insalate
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide delle serre
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Frankliniella
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca della Cicoria
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Cipolla

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide della Cipolla
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Frankliniella
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca della Cipolla
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca dell'Aglio
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca grigia dei semi
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Colza

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide ceroso del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Altica
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Altica d'inverno del Colza
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Meligete
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Punteruoli degli steli di Colza e Cavolo
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Punteruolo delle Silique
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Cotone

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Cicaline
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Applicare solo su coltura per uso tessile Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Eliotide dell'Erba Medica
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Applicare solo su coltura per uso tessile Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Ligo pratense
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Applicare solo su coltura per uso tessile Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua della Sterlitzia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Applicare solo su coltura per uso tessile Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Applicare solo su coltura per uso tessile Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Applicare solo su coltura per uso tessile Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Piralide defogliatrice
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Applicare solo su coltura per uso tessile Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Applicare solo su coltura per uso tessile Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Applicare solo su coltura per uso tessile Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola (Strophedra weirana)
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Applicare solo su coltura per uso tessile Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripidi
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Applicare solo su coltura per uso tessile Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Crescione

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide (Aphis intybi)
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide bruno dell'Insalata
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide della Lattuga
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide delle Insalate
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide delle serre
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Frankliniella
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca della Cicoria
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Dolcetta o valerianella

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide bruno dell'Insalata
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide della Lattuga
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide delle Insalate
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide delle serre
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Frankliniella
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Erba medica

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Cavallette
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 15 gg
    Note: Intervenire sui nuovi ricacci, 5-10 giorni dopo lo sfalcio. La necessità del trattamento deve venire previamente constatata dall'Autorità regionale preposta ed il trattamento deve avvenire sotto il controllo della stessa. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Fagiolino

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide nero
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pisello
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide delle serre
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Frankliniella
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca grigia dei semi
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua fogliare del Pisello
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Piralide del Mais
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Fagiolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Fagiolo

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide nero
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pisello
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide delle serre
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Frankliniella
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca grigia dei semi
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua fogliare del Pisello
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua fogliare o nottua suasa
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Piralide del Mais
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Fagiolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Fava

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide nero
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni (di 7 gg in serra). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua fogliare del Pisello
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Fagiolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Floreali

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afidi
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodidi
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cetonia
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Maggiolino
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tortricidi ricamatori
    Dose su ettaro: 0,5-1 l/Ha
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripidi
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Fragola

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide del Cotone
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide della Patata
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide rosa della Fragola
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde della Fragola
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide delle serre
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Altica della Fragola
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Brotolomia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Frankliniella
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua fogliare
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua fogliare o nottua dal C nero
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua fogliare o nottua polifaga
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua fogliare o nottua pronuba
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua fogliare o nottua suasa
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Frumento

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide dei cereali o afide verde maggiore della Rosa
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni alla dose di 0,3 l/ha. Contro afidi vettori del nanismo giallo trattare alla dose di 0,3-0,5 l/ha in trattamenti autunnali, allo stadio di 1-3 foglie, ripetendo se necessario, il trattamento dopo 15 giorni circa. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide dei cereali o sitobio dell'Avena
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni alla dose di 0,3 l/ha. Contro afidi vettori del nanismo giallo trattare alla dose di 0,3-0,5 l/ha in trattamenti autunnali, allo stadio di 1-3 foglie, ripetendo se necessario, il trattamento dopo 15 giorni circa. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide del Mais
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni alla dose di 0,3 l/ha. Contro afidi vettori del nanismo giallo trattare alla dose di 0,3-0,5 l/ha in trattamenti autunnali, allo stadio di 1-3 foglie, ripetendo se necessario, il trattamento dopo 15 giorni circa. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide nero dei Cereali
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni alla dose di 0,3 l/ha. Contro afidi vettori del nanismo giallo trattare alla dose di 0,3-0,5 l/ha in trattamenti autunnali, allo stadio di 1-3 foglie, ripetendo se necessario, il trattamento dopo 15 giorni circa. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aplotripide del Frumento
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cimice (Aelia germari)
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cimice acuminata
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cimice austriaca
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cimice del Frumento
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cimice maura
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua delle Graminacee
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Indivia

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide bruno dell'Insalata
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide della Lattuga
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide della Patata
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide delle Insalate
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Frankliniella
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Lattuga

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide bruno dell'Insalata
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide della Lattuga
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide delle Insalate
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide giallastro della Lattuga
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde dell'Insalata
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide delle serre
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Frankliniella
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Mais

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide dei cereali o afide verde maggiore della Rosa
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide dei cereali o sitobio dell'Avena
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide del Mais
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide nero dei Cereali
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cimice asiatica
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Diabrotica
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Piralide del Mais
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Eseguire dei trattamenti primaverili-estivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Melanzana

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide del Cotone
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide della Patata
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide delle serre
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dorifora
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Fillominatrice del pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Frankliniella
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Liriomiza degli Ortaggi
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottuide
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Melo

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide verde del Melo
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Anarsia
    Dose su ettaro: 0,5-0,7 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Antonomo del Melo
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cacecia dei frutti
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cacecia dei germogli
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cacecia o tortrice degli alberi da frutto
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Capua
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Carpocapsa
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cecidomia delle foglie del Melo
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cemiostoma
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cidia o tignola orientale
    Dose su ettaro: 0,5-0,7 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cocciniglia di S. Josè
    Dose su ettaro: 0,5-0,75 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare trattamenti estivi contro le neanidi mobili. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cocciniglia di San Josè
    Dose su ettaro: 0,5-0,75 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare trattamenti estivi contro le neanidi mobili. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Litocollete inferiore
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Maggiolino
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Minatrice fogliare serpentina del Melo e del Ciliegio
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Oplocampa del Melo
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Psilla del Melo (Cacopsylla mali)
    Dose su ettaro: 0,75 l/ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Psilla del Melo (Psylla mali)
    Dose su ettaro: 0,75 l/ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Olivo

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Cocciniglia mezzo grano di pepe
    Dose su ettaro: 0,4-0,6 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Liotripide dell'Olivo
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare trattamenti preventivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca delle olive
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare trattamenti preventivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca delle olive (Dacus oleae)
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare trattamenti preventivi. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola dell'Olivo
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Ornamentali

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afidi
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cimici
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Lepidotteri
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Maggiolino
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Orzo

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide dei cereali o afide verde maggiore della Rosa
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattamenti autunno-invernali contro afidi vettori del nanismo giallo, trattare allo stadio di 1-3 foglie, ripetendo se necessario, il trattamento dopo 15 giorni circa. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide dei cereali o sitobio dell'Avena
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattamenti autunno-invernali contro afidi vettori del nanismo giallo, trattare allo stadio di 1-3 foglie, ripetendo se necessario, il trattamento dopo 15 giorni circa. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide del Mais
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattamenti autunno-invernali contro afidi vettori del nanismo giallo, trattare allo stadio di 1-3 foglie, ripetendo se necessario, il trattamento dopo 15 giorni circa. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide nero dei Cereali
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Trattamenti autunno-invernali contro afidi vettori del nanismo giallo, trattare allo stadio di 1-3 foglie, ripetendo se necessario, il trattamento dopo 15 giorni circa. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Patata

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide (Aphis nasturtii)
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide (Aulacorthum solani)
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide del Cotone
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide della Patata
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide nero
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dorifora
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Ftorimea
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Peperone

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide del Cotone
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide della Patata
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide delle serre
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cimice
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cimice asiatica
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cimice verde
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dorifora
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Fillominatrice del pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Frankliniella
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Liriomiza degli Ortaggi
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottuide
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Piralide defogliatrice
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Piralide del Mais
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Pero

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide verde del Melo
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cacecia dei frutti
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cacecia dei germogli
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Capua
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Carpocapsa
    Dose su ettaro: 0,5-0,7 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cecidomia delle foglie del Pero
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cemiostoma
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cidia o tignola orientale
    Dose su ettaro: 0,5-0,7 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cocciniglia di S. Josè
    Dose su ettaro: 0,5-0,75 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare trattamenti estivi contro le neanidi mobili. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cocciniglia di San Josè
    Dose su ettaro: 0,5-0,75 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare trattamenti estivi contro le neanidi mobili. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Maggiolino
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Minatore fogliare a placca o delle pere
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Pandemis
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Psilla
    Dose su ettaro: 0,75 l/ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tentredine californiana del Pero
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tentredine delle perine
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Pesco-nettarine-percoche

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide bruno del Pesco
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide farinoso del Pesco
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide farinoso delle Drupacee
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide nero del Pesco
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide sigaraio del Pesco
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Anarsia
    Dose su ettaro: 0,5-0,7 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cidia o tignola orientale
    Dose su ettaro: 0,5-0,7 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cocciniglia di S. Josè
    Dose su ettaro: 0,5-0,75 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare trattamenti estivi contro le neanidi mobili. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cocciniglia di San Josè
    Dose su ettaro: 0,5-0,75 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare trattamenti estivi contro le neanidi mobili. Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Frankliniella
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Maggiolino
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca mediterranea
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Pesco
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Pioppo

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Criptorrinco o punteruolo
    Dose su ettaro: 1 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto alla dose indicata. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Crisomela del Pioppo (Melasoma populi)
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto alla dose indicata. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Saperda maggiore
    Dose su ettaro: 2 l/Ha
    Note: Applicare il prodotto alla dose indicata. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Pisello

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide nero
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pisello
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Pomodoro

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide del Cotone
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide della Patata
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide nero
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide nero della Medica
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide delle serre
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cimice
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cimice asiatica
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cimice verde
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Dorifora
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Fillominatrice del pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Frankliniella
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Liriomiza degli Ortaggi
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottuide
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide delle serre
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Porro

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Ditteri agromizidi
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Liriomiza degli Ortaggi
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca del porro
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca della Cipolla
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Moscerino minatore
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola del Porro
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Radicchio

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide bruno dell'Insalata
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide della Lattuga
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide delle Insalate
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide delle serre
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Frankliniella
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Rucola

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide ceroso del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide delle Insalate
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide delle serre
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Altica fasciata delle Crucifere
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Altica minore striata delle Crucifere
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Altica nera delle Crucifere (Phyllotreta nigripes)
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Frankliniella
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Mosca del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tentredine delle Crucifere
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Tabacco

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide (Aulacorthum solani)
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide dalle galle rosse
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide dalle galle rosse del Melo
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide dalle galle rosse del Melo e della Valeriana
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide dei bulbi del Tulipano e dell'Iris
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide del Carciofo e del cardo
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide del Cotone
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide del Melo e della Valeriana
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide della Patata
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide galligeno del Biancospino
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide grigio
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni.
  • Afide grigio del Pero
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide grigio del Sorbo
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide nero
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde minore del Pero
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afidi del Finocchio
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afidi del Sedano
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Crisomela del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Crisomela del Tabacco o Pulce
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Tarassaco o Dente di leone

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide bruno dell'Insalata
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide della Lattuga
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide delle Insalate
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde del Pesco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Agrotis
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Aleurodide delle serre
    Dose su ettaro: 0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Bruco tagliatore
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Frankliniella
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del Cavolo
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua del cavolo - Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gamma
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua gialla del Pomodoro
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua olearia
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua segmentata
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue defogliatrici
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottue terricole
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera esigua
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tripide del Tabacco
    Dose su ettaro: 0,3 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Vite per uva da tavola

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide del Cotone
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde degli Agrumi
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicadella bufalo
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina africana della vite
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina della flavescenza dorata
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina della Vite
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina gialla della Vite
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Empoasca - Cicalina
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua della Vite
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua della Vite (Noctua comes)
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua fogliare o nottua pronuba
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Piralide della Vite
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sigaraio
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola della Vite
    Dose su ettaro: 0,4-0,6 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola rigata
    Dose su ettaro: 0,4-0,6 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignoletta della Vite
    Dose su ettaro: 0,4-0,6 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Vite per uva da vino

in pieno campo - produzione (difesa)
Avversità

  • Afide del Cotone
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Afide verde degli Agrumi
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicadella bufalo
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina africana della vite
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina della flavescenza dorata
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina della Vite
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Cicalina gialla della Vite
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Empoasca - Cicalina
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua della Vite
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua della Vite (Noctua comes)
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Nottua fogliare o nottua pronuba
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Piralide della Vite
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Sigaraio
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Spodoptera
    Dose su ettaro: 0,3-0,5 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola della Vite
    Dose su ettaro: 0,4-0,6 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignola rigata
    Dose su ettaro: 0,4-0,6 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.
  • Tignoletta della Vite
    Dose su ettaro: 0,4-0,6 l/Ha
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Effettuare al massimo 2 applicazioni a distanza di 14 giorni. Le dosi riportate si riferiscono a trattamenti a volume normale. Per trattamento a volume ridotto, aumentare la concentrazione in proporzione alla riduzione del volume di acqua, così da mantenere la stessa dose di principio attivo per ettaro. Occorre pertanto eseguire un trattamento molto accurato badando che la bagnatura sia la più uniforme possibile su tutta la vegetazione. In caso di vegetali di difficile bagnatura si consiglia l’aggiunta di un bagnante specificato in etichetta (ml 10-20 per 100 litri di miscela). Per assicurare la migliore efficacia del trattamento intervenire precocemente prima che il parassita penetri nel vegetale o provochi accartocciamento delle foglie.

Close Popup

Questo sito web utilizza i cookie

Utilizziamo i cookie per personalizzare contenuti ed annunci, per fornire funzionalità dei social media e per analizzare il nostro traffico. Condividiamo inoltre informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito con i nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto dal tuo utilizzo dei loro servizi. L'uso dei cookie può essere espresso cliccando sul tasto "ACCETTA TUTTI I COOKIES", per selezionarli clicca su "PERSONALIZZA", per negarlo cliccare sul tasto "RIFIUTA".
Seleziona "" per chiudere il banner, continuerai la navigazione in assenza dei cookie o altri strumenti di tracciamento diversi da quelli tecnici. Le scelte espresse sono applicabili al solo dispositivo in uso.
Per maggiori informazioni consulta la nostra cookie policy e privacy policy.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web, esso può archiviare o recuperare informazioni sul tuo browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie personali.


Necessari e Tecnici
  • wordpress_test_cookie
  • wordpress_logged_in_
  • wordpress_sec

Rifiuta tutti i Servizi
Save
Accetta tutti i Servizi