VENTUREX 400 SC (Reg. n. 11908 del 19/12/2003)

VENTUREX 400 SC

Fungicida endoterapico translaminare e di contatto ad azione preventiva e curativa. CODICE FRAC: U 12.

Caratteristiche

Formulazione: sospensione concentrata

Numero di registrazione: 11908 (19/12/2003)

***NOTA*** (3) Preparato commerciale ri-registrato provvisoriamente fino al 31/05/2021. (Decreto 28 novembre 2012, GU n. 291 del 14/12/2012) ***NOTA*** (2) L'autorizzazione all'immissione in commercio e all'impiego del preparato è prorogata fino al 30/06/2012, in attesa di decreto di rinnovo o di revoca. Il preparato può essere commercializzato e impiegato fino a pronuncia definitiva. (Decreto 28 dicembre 2011, S.O. alla G.U. n. 14 del 18/01/2012) ***NOTA*** (1) L'autorizzazione all'immissione in commercio e all'impiego del preparato è prorogata fino al 31/12/2008, in attesa di decreto di rinnovo o di revoca. Il preparato può essere commercializzato e impiegato fino a pronuncia definitiva. (Decreto 14 marzo 2005, GU n. 72 del 29/03/2005)

Indicazione di pericolo:

Classificazione CLP:

  • GHS05-A
  • GHS06-A
  • GHS09-A
  • PERICOLO

Composizione

  • DODINA 39,40% (= 400,00 g/L)

Registrazioni

in pieno campo - produzione
Avversità
  • Antracnosi dell'Agave e dell'Olivo
    Dose su ettolitro: 100-120 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo i dosaggi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi. Ogni anno effettuare al massimo 1-2 trattamenti iniziando subito dopo la fioritura ad intervalli di almeno 7-10 giorni. Non distribuire più di 1,7 l/ha di prodotto (corrispondenti a 680 g di s.a.) per ogni trattamento.
  • Cilindrosporiosi
    Dose su ettolitro: 100-120 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo i dosaggi ed i volumi indicati, effettuando trattamenti preventivi. Ogni anno effettuare al massimo 1-2 trattamenti iniziando subito dopo la fioritura ad intervalli di almeno 7-10 giorni. Non distribuire più di 1,7 l/ha di prodotto (corrispondenti a 680 g di s.a.) per ogni trattamento.
  • Marciume bruno delle nocciole
    Dose su ettolitro: 100-120 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Il prodotto nei confronti dell'avversità svolge un'azione collaterale.
  • Monilia
    Dose su ettolitro: 100-120 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Il prodotto nei confronti dell'avversità svolge un'azione collaterale.
  • Moniliosi delle Drupacee
    Dose su ettolitro: 100-120 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Il prodotto nei confronti dell'avversità svolge un'azione collaterale.
  • Muffa grigia
    Dose su ettolitro: 100-120 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Il prodotto nei confronti dell'avversità svolge un'azione collaterale.
  • Muffa grigia o Botrite
    Dose su ettolitro: 100-120 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 14 gg
    Note: Il prodotto nei confronti dell'avversità svolge un'azione collaterale.
in pieno campo - produzione
Avversità
  • Ticchiolatura del Melo
    Dose su ettolitro: 80-120 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 40 gg
    Note: E' possibile applicare il preparato, mediante due tipologie di intervento: - se si interviene, mediante trattamenti preventivi rispettare il dosaggio di 80-100 ml/hl. - Se si interviene, mediante trattamenti curativi rispettare il dosaggio di 100-120 ml/hl. In ogni caso, effettuare al massimo 1-2 trattamenti annui distanziati di almeno 7-14 giorni. Non distribuire più di 1,7 l/ha di prodotto (corrispondenti a 680 g di s.a.) per ogni trattamento. Non intervenire in fioritura.
in pieno campo - produzione
Avversità
  • Ticchiolatura del Melo
    Dose su ettolitro: 80-120 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 40 gg
    Note: E' possibile applicare il preparato, mediante due tipologie di intervento: - se si interviene, mediante trattamenti preventivi rispettare il dosaggio di 80-100 ml/hl. - Se si interviene, mediante trattamenti curativi rispettare il dosaggio di 100-120 ml/hl. In ogni caso, effettuare al massimo 1-2 trattamenti annui distanziati di almeno 7-14 giorni. Non distribuire più di 1,7 l/ha di prodotto (corrispondenti a 680 g di s.a.) per ogni trattamento. Non intervenire in fioritura.
in pieno campo - produzione
Avversità
  • Ticchiolatura del Nespolo del Giappone
    Dose su ettolitro: 80-120 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 40 gg
    Note: E' possibile applicare il preparato, mediante due tipologie di intervento: - se si interviene, mediante trattamenti preventivi rispettare il dosaggio di 80-100 ml/hl. - Se si interviene, mediante trattamenti curativi rispettare il dosaggio di 100-120 ml/hl. In ogni caso, effettuare al massimo 1-2 trattamenti annui distanziati di almeno 7-14 giorni. Non distribuire più di 1,7 l/ha di prodotto (corrispondenti a 680 g di s.a.) per ogni trattamento. Non intervenire in fioritura.
in pieno campo - produzione
Avversità
  • Antracnosi dell'Agave e dell'Olivo
    Dose su ettolitro: 100-170 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Su coltura da tavola e da olio: intervenire mediante i dosaggi ed i volumi indicati, effettuando 1-2 trattamenti ad intervallo di 7 giorni, dallo sviluppo fogliare sino all'inizio della fioritura. Per l'olivo da tavola è possibile anche effettuare trattamenti autunnali (rispettando i dosaggi indicati) intervenendo solo in post-raccolta. Inoltre non distribuire più di 2,25 l/ha di prodotto per trattamento (corrispondente a 900 g di s.a.). In caso di trattamenti a volume ridotto adeguare la concentrazione d'impiego in modo da mantenere costante la quantità distribuita per Ha. Non trattare in fioritura.
  • Cicloconio o occhio di pavone
    Dose su ettolitro: 100-170 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 7 gg
    Note: Su coltura da tavola e da olio: intervenire mediante i dosaggi ed i volumi indicati, effettuando 1-2 trattamenti ad intervallo di 7 giorni, dallo sviluppo fogliare sino all'inizio della fioritura. Per l'olivo da tavola è possibile anche effettuare trattamenti autunnali (rispettando i dosaggi indicati) intervenendo solo in post-raccolta. Inoltre non distribuire più di 2,25 l/ha di prodotto per trattamento (corrispondente a 900 g di s.a.). In caso di trattamenti a volume ridotto adeguare la concentrazione d'impiego in modo da mantenere costante la quantità distribuita per Ha. Non trattare in fioritura.
in pieno campo - produzione
Avversità
  • Ticchiolatura del Pero
    Dose su ettolitro: 80-120 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 40 gg
    Note: E' possibile applicare il preparato, mediante due tipologie di intervento: - se si interviene, mediante trattamenti preventivi rispettare il dosaggio di 80-100 ml/hl. - Se si interviene, mediante trattamenti curativi rispettare il dosaggio di 100-120 ml/hl. In ogni caso, effettuare al massimo 1-2 trattamenti annui distanziati di almeno 7-14 giorni. Non distribuire più di 1,7 l/ha di prodotto (corrispondenti a 680 g di s.a.) per ogni trattamento. Non intervenire in fioritura.
in pieno campo - produzione
Avversità
  • Bolla del Pesco
    Dose su ettolitro: 100-150 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 75 gg
    Note: E' possibile contrastare l'avversità mediante due tipologie d'intervento: a) trattamenti al bruno: intervenire alla caduta delle foglie e ad inizio rigonfiamento gemme, mediante un dosaggio di 150 ml/hl. b) trattamenti in vegetazione: intervenire mediante ad un dosaggio di 100 ml/hl. Con andamento stagionale piovoso, trattamenti preventivi dopo la raccolta fino a inizio caduta foglie. Ogni anno effettuare al massimo 1-2 trattamenti (intervallo minimo di 7-10 giorni) nel periodo compreso tra il rigonfiamento delle gemme e la fine della fioritura (caduta petali) e tra la caduta delle foglie e il rigonfiamento delle gemme. Non distribuire più di 2,25 l/ha di prodotto per trattamento (corrispondenti a 900 g di s.a.).
  • Cancro delle Drupacee
    Dose su ettolitro: 100-150 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 75 gg
    Note: E' possibile contrastare l'avversità mediante due tipologie d'intervento: a) trattamenti al bruno: intervenire alla caduta delle foglie e ad inizio rigonfiamento gemme, mediante un dosaggio di 150 ml/hl. b) trattamenti in vegetazione: intervenire mediante ad un dosaggio di 100 ml/hl. Con andamento stagionale piovoso, trattamenti preventivi dopo la raccolta fino a inizio caduta foglie. Ogni anno effettuare al massimo 1-2 trattamenti (intervallo minimo di 7-10 giorni) nel periodo compreso tra il rigonfiamento delle gemme e la fine della fioritura (caduta petali) e tra la caduta delle foglie e il rigonfiamento delle gemme. Non distribuire più di 2,25 l/ha di prodotto per trattamento (corrispondenti a 900 g di s.a.).
  • Cancro rameale delle Drupacee
    Dose su ettolitro: 100-150 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 75 gg
    Note: E' possibile contrastare l'avversità mediante due tipologie d'intervento: a) trattamenti al bruno: intervenire alla caduta delle foglie e ad inizio rigonfiamento gemme, mediante un dosaggio di 150 ml/hl. b) trattamenti in vegetazione: intervenire mediante ad un dosaggio di 100 ml/hl. In ogni caso, intervenire mediante andamento stagionale piovoso, trattamenti preventivi dopo la raccolta fino a inizio caduta foglie. Ogni anno effettuare al massimo 1-2 trattamenti (intervallo minimo di 7-10 giorni) nel periodo compreso tra il rigonfiamento delle gemme e la fine della fiorirà (caduta petali) e tra la caduta delle foglie e il rigonfiamento delle geme. Non distribuire più di 2,25 l/ha di prodotto per trattamento (corrispondenti a 900 g di s.a.).
  • Corineo o vaiolatura
    Dose su ettolitro: 100-150 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 75 gg
    Note: E' possibile contrastare l'avversità mediante due tipologie d'intervento: a) trattamenti al bruno: intervenire alla caduta delle foglie e ad inizio rigonfiamento gemme, mediante un dosaggio di 150 ml/hl. b) trattamenti in vegetazione: intervenire mediante ad un dosaggio di 100 ml/hl. Con andamento stagionale piovoso, trattamenti preventivi dopo la raccolta fino a inizio caduta foglie. Ogni anno effettuare al massimo 1-2 trattamenti (intervallo minimo di 7-10 giorni) nel periodo compreso tra il rigonfiamento delle gemme e la fine della fioritura (caduta petali) e tra la caduta delle foglie e il rigonfiamento delle gemme. Non distribuire più di 2,25 l/ha di prodotto per trattamento (corrispondenti a 900 g di s.a.).
  • Mal dello stacco
    Dose su ettolitro: 100-150 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 75 gg
    Note: E' possibile contrastare l'avversità mediante due tipologie d'intervento: a) trattamenti al bruno: intervenire alla caduta delle foglie e ad inizio rigonfiamento gemme, mediante un dosaggio di 150 ml/hl. b) trattamenti in vegetazione: intervenire mediante ad un dosaggio di 100 ml/hl. Con andamento stagionale piovoso, trattamenti preventivi dopo la raccolta fino a inizio caduta foglie. Ogni anno effettuare al massimo 1-2 trattamenti (intervallo minimo di 7-10 giorni) nel periodo compreso tra il rigonfiamento delle gemme e la fine della fioritura (caduta petali) e tra la caduta delle foglie e il rigonfiamento delle gemme. Non distribuire più di 2,25 l/ha di prodotto per trattamento (corrispondenti a 900 g di s.a.).
  • Marciume bruno delle nocciole
    Dose su ettolitro: 100-150 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 75 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo i dosaggi ed i volumi indicati, intervenendo durante le fasi di fioritura-caduta petali. Con andamento stagionale piovoso, trattamenti preventivi dopo la raccolta fino a inizio caduta foglie. Ogni anno effettuare al massimo 1-2 trattamenti (intervallo minimo di 7-10 giorni) nel periodo compreso tra il rigonfiamento delle gemme e la fine della fioritura (caduta petali) e tra la caduta delle foglie e il rigonfiamento delle gemme. Non distribuire più di 2,25 l/ha di prodotto per trattamento (corrispondenti a 900 g di s.a.).
  • Monilia
    Dose su ettolitro: 100-150 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 75 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo i dosaggi ed i volumi indicati, intervenendo durante le fasi di fioritura-caduta petali. Con andamento stagionale piovoso, trattamenti preventivi dopo la raccolta fino a inizio caduta foglie. Ogni anno effettuare al massimo 1-2 trattamenti (intervallo minimo di 7-10 giorni) nel periodo compreso tra il rigonfiamento delle gemme e la fine della fioritura (caduta petali) e tra la caduta delle foglie e il rigonfiamento delle gemme. Non distribuire più di 2,25 l/ha di prodotto per trattamento (corrispondenti a 900 g di s.a.).
  • Moniliosi delle Drupacee
    Dose su ettolitro: 100-150 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 75 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo i dosaggi ed i volumi indicati, intervenendo durante le fasi di fioritura-caduta petali. Con andamento stagionale piovoso, trattamenti preventivi dopo la raccolta fino a inizio caduta foglie. Ogni anno effettuare al massimo 1-2 trattamenti (intervallo minimo di 7-10 giorni) nel periodo compreso tra il rigonfiamento delle gemme e la fine della fioritura (caduta petali) e tra la caduta delle foglie e il rigonfiamento delle gemme. Non distribuire più di 2,25 l/ha di prodotto per trattamento (corrispondenti a 900 g di s.a.).
in pieno campo - produzione
Avversità
  • Marssonina
    Dose su ettolitro: 80-150 ml/hl
    Intervallo di sicurezza:  
    Note: Applicare il prodotto, seguendo i volumi indicati, effettuando 2 trattamenti ad intervallo di 20 giorni. E' possibile effettuare due tipologie di interventi: a) interventi preventivi: impiegare un dosaggio di 80-100 ml/hl. b) interventi curativi: impiegare un dosaggio di 120-150 ml/hl. Inoltre non distribuire più di 2,25 l/ha di prodotto per trattamento (corrispondente a 900 g di s.a.).

Ti potrebbero interessare anche

CORRECTOR

Concime fogliare ad azione acidificante con indicatore di colore.

  • 3 % Azoto
    • 3 % Azoto ureico
  • 17 % Anidride fosforica solubile in acqua

SUPER ROBUR

Concime organo-minerale NPK (SO3) con Ferro (Fe) - Zinco (Zn)

  • 15 % Azoto
    • 11,5 % Azoto ammoniacale
    • 1 % Azoto organico
    • 2,5 % Azoto ureico
  • 5 % Anidride fosforica
  • 5 % Ossido di potassio solubile in acqua
  • 26 % Anidride solforica
  • 0,5 % Ferro
  • 0,01 % Zinco
  • 7,5 % Carbonio organico
  • 2,7 % Carbonio organico umico e fulvico (HA+FA)

BERLINA (Reg. n. 13307 del 28/04/2009)

Insetticida-acaricida, concentrato emulsionabile ad azione translaminare, efficace per ingestione e contatto, indicato per la protezione delle seguenti colture: melo, pero, vite, pomodoro, agrumi (arancio, mandarino, limone), peperone, melanzana, fragola, cetriolo, melone, lattuga, ornamentali, floreali, vivai di arbustive ed arboree, latifoglie, alberature stradali e parchi.

  • abamectina 1,90% (= 18,00 g/L)

In primo piano

SCAM, la nuova insegna capeggia sullo stabilimento di Modena

Video

Pomodori concimati totalmente Scam: Alta Produzione, Sostenibilità e Residuo Zero