KARAMAT M (Reg. n. 14854 del 08/02/2010)

KARAMAT M

Fungicida antiodico ad azione preventiva, curativa ed eradicante. Meccanismo d'azione: Gruppo 29 FRAC.

Caratteristiche

Formulazione: emulsione concentrata

Numero di registrazione: 14854 (08/02/2010)

***NOTA*** Preparato commerciale ri-registrato provvisoriamente fino al 31/03/2025. (Decreto 12 maggio 2015, GU n. 129 del 06/06/2015)

Indicazione di pericolo:

Classificazione CLP:

  • ATTENZIONE
  • GHS02-A
  • GHS07-A
  • GHS09-A

Composizione

  • MEPTILDINOCAP 35,71% (= 350,00 g/L)

Registrazioni

in pieno campo - produzione
Avversità
  • Oidio del Tabacco (Erisyphe cichoracearum)
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
  • Oidio delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
in serra - produzione
Avversità
  • Oidio del Tabacco (Erisyphe cichoracearum)
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
  • Oidio delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
in pieno campo - produzione
Avversità
  • Oidio del Tabacco (Erisyphe cichoracearum)
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
  • Oidio delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
in serra - produzione
Avversità
  • Oidio del Tabacco (Erisyphe cichoracearum)
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
  • Oidio delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
in pieno campo - produzione
Avversità
  • Oidio della Fragola
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
in serra - produzione
Avversità
  • Oidio della Fragola
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
in pieno campo - produzione
Avversità
  • Oidio del Melo
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza:  
    Note: Impiegare preventivamente il prodotto alla dose indicata, a intervalli di 7-10 giorni, nel periodo compreso dallo stadio di orecchiette di topo e l'inizio della fioritura. Trattare durante le ore più fresche della giornata. Non eseguire più di tre trattamenti per anno.
in pieno campo - produzione
Avversità
  • Oidio del Tabacco (Erisyphe cichoracearum)
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
  • Oidio delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
in serra - produzione
Avversità
  • Oidio del Tabacco (Erisyphe cichoracearum)
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
  • Oidio delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
in pieno campo - produzione
Avversità
  • Oidio della Vite
    Dose su ettaro: 0,4-0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 40-60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare preventivamente il prodotto alla dose di 40-60 ml/hl (0,4-0,6 l/ha), eseguendo al massimo 4 applicazioni ad intervalli di 10 giorni nel periodo compreso dallo stadio di tre foglie e fino all'invaiatura. In caso di applicazioni eradicanti su foglie e grappoli, eseguire massimo due applicazioni ad intervalli di 5-6 giorni, all'inizio della sintomatologia infettiva alla dose di 60 ml/hl (0,6 l/ha). Non eseguire più di 4 trattamenti per anno, in particolare nel caso di trattamenti eradicanti non effettuare più di 2 trattamenti preventivi ad intervalli di 10 giorni e non più di 2 trattamenti eradicanti ad intervalli di 5-6 giorni. Impiegare il prodotto durante le ore più fresche della giornata.
in pieno campo - produzione
Avversità
  • Oidio della Vite
    Dose su ettaro: 400-600 ml/Ha
    Dose su ettolitro: 40-60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 21 gg
    Note: Impiegare preventivamente il prodotto alla dose di 40-60 ml/hl (0,4-0,6 l/ha), eseguendo al massimo 4 applicazioni ad intervalli di 10 giorni nel periodo compreso dallo stadio di tre foglie e fino all'invaiatura. In caso di applicazioni eradicanti su foglie e grappoli, eseguire massimo due applicazioni ad intervalli di 5-6 giorni, all'inizio della sintomatologia infettiva alla dose di 60 ml/hl (0,6 l/ha). Non eseguire più di 4 trattamenti per anno, in particolare nel caso di trattamenti eradicanti non effettuare più di 2 trattamenti preventivi ad intervalli di 10 giorni e non più di 2 trattamenti eradicanti ad intervalli di 5-6 giorni. Impiegare il prodotto durante le ore più fresche della giornata.
in pieno campo - produzione
Avversità
  • Oidio del Tabacco (Erisyphe cichoracearum)
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
  • Oidio delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
in serra - produzione
Avversità
  • Oidio del Tabacco (Erisyphe cichoracearum)
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
  • Oidio dell'Aster e della Cineraria
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.
  • Oidio delle Cucurbitacee
    Dose su ettaro: 0,6 l/Ha
    Dose su ettolitro: 60 ml/hl
    Intervallo di sicurezza: 3 gg
    Note: Iniziare i trattamenti in maniera preventiva oppure non oltre la comparsa dei primissimi sintomi della malattia e continuando ad intervalli di 10 giorni. Non eseguire più di tre trattamenti all'anno. Impiegare il preparato nelle ore più fresche della giornata.

Ti potrebbero interessare anche

IDROCOMPLEX NEW BLU

Concime per fertirrigazione - Concime CE - Concime NPK (SO3) ottenuto per miscelazione 20-20- 20 (5) con Boro (B) - Molibdeno (Mo) - Zinco (Zn) a basso titolo di cloro.

  • 20 % Azoto
    • 2 % Azoto ammoniacale
    • 3 % Azoto nitrico
    • 15 % Azoto ureico
  • 20 % Anidride fosforica solubile in citrato ammonico neutro e acqua
  • 20 % Ossido di potassio solubile in acqua
  • 5 % Anidride solforica solubile in acqua
  • 0,01 % Rame solubile in acqua
  • 0,14 % Zinco solubile in acqua
  • 0,01 % Manganese solubile in acqua
  • 0,005 % Molibdeno solubile in acqua
  • 0,01 % Boro solubile in acqua
  • 0,08 % Ferro solubile in acqua

LINFOR

Concime organico azotato fluido. Carniccio fluido in sospensione biochimicamente attivo per fertirrigazione.

  • 6,1 % Azoto organico
    • 6,1 % Azoto organico solubile in acqua
  • 22 % Carbonio organico di origine biologica
  • 38 % Amminoacidi (insieme ai Polipeptidi)

Insetticida-Aficida sistemico per solo uso in serra. Meccanismo d'azione gruppo 4A (IRAC).

  • imidacloprid 17,80% (= 200,00 g/L)

In primo piano

SCAM, la nuova insegna capeggia sullo stabilimento di Modena

Video

Pomodori concimati totalmente Scam: Alta Produzione, Sostenibilità e Residuo Zero