ARPEL TRIPLO BLU (Reg. n. 5154 del 22/12/1982)

ARPEL TRIPLO BLU

Fungicida sistemico e di contatto, ad azione preventiva e curativa, per la lotta contro la peronospora della vite, del pomodoro e del tabacco in polvere bagnabile in sacchetti idrosolubili.

Caratteristiche

Formulazione: polvere bagnabile in s. i.

Numero di registrazione: 5154 (22/12/1982)

Indicazione di pericolo:

Classificazione CLP:

  • GHS05-A
  • GHS07-A
  • GHS08-A
  • GHS09-A
  • PERICOLO

Composizione

  • CIMOXANIL 2,50%
  • FOSETIL ALLUMINIO 32,50%
  • MANCOZEB 25,00%

Registrazioni

in pieno campo - produzione
Avversità
  • Peronospora della Patata e del Pomodoro
    Dose su ettolitro: 400 g/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, effettuando trattamenti preventivi ogni 10-12 giorni.
in serra - produzione
Avversità
  • Peronospora della Patata e del Pomodoro
    Dose su ettolitro: 400 g/hl
    Intervallo di sicurezza: 20 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, effettuando trattamenti preventivi ogni 10-12 giorni.
in pieno campo - produzione
Avversità
  • Peronospora o muffa blu del Tabacco
    Dose su ettaro: 4 kg/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, effettuando interventi preventivi ogni 10-12 giorni.
in serra - produzione
Avversità
  • Peronospora o muffa blu del Tabacco
    Dose su ettaro: 4 kg/Ha
    Intervallo di sicurezza: 30 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, effettuando interventi preventivi ogni 10-12 giorni.
in pieno campo - produzione
Avversità
  • Peronospora della Vite
    Dose su ettaro: 4 kg/Ha
    Dose su ettolitro: 400 g/hl
    Intervallo di sicurezza: 40 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, iniziando i i trattamenti quando si verificano le prime condizioni favorevoli allo sviluppo della malattia; proseguire quindi le applicazioni a cadenza di 12 giorni. Nei casi di andamento stagionale particolarmente piovoso ed in presenza di elevata pressione della malattia accorciare l'intervallo a 10 giorni.
in serra - produzione
Avversità
  • Peronospora della Vite
    Dose su ettaro: 4 kg/Ha
    Dose su ettolitro: 400 g/hl
    Intervallo di sicurezza: 40 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, iniziando i i trattamenti quando si verificano le prime condizioni favorevoli allo sviluppo della malattia; proseguire quindi le applicazioni a cadenza di 12 giorni. Nei casi di andamento stagionale particolarmente piovoso ed in presenza di elevata pressione della malattia accorciare l'intervallo a 10 giorni.
in pieno campo - produzione
Avversità
  • Peronospora della Vite
    Dose su ettaro: 4 kg/Ha
    Dose su ettolitro: 400 g/hl
    Intervallo di sicurezza: 40 gg
    Note: Applicare il prodotto, seguendo le dosi indicate, iniziando i i trattamenti quando si verificano le prime condizioni favorevoli allo sviluppo della malattia; proseguire quindi le applicazioni a cadenza di 12 giorni. Nei casi di andamento stagionale particolarmente piovoso ed in presenza di elevata pressione della malattia accorciare l'intervallo a 10 giorni.

Ti potrebbero interessare anche

SUPERALBA MAX

Concime organo-minerale NPK (SO3) con Zinco (Zn)

  • 8 % Azoto
    • 7 % Azoto ammoniacale
    • 1 % Azoto organico
  • 9 % Anidride fosforica
  • 18 % Ossido di potassio solubile in acqua
  • 10 % Anidride solforica
  • 0,01 % Zinco
  • 7,5 % Carbonio organico
  • 3 % Carbonio organico umico e fulvico (HA+FA)

LEIMAY (Reg. n. 14406 del 25/05/2012)

Fungicida in sospensione concentrata.

  • amisulbrom 17,70% (= 200,00 g/L)

Insetticida-Aficida sistemico per solo uso in serra. Meccanismo d'azione gruppo 4A (IRAC).

  • imidacloprid 17,80% (= 200,00 g/L)

In primo piano

SCAM, la nuova insegna capeggia sullo stabilimento di Modena

Video

Pomodori concimati totalmente Scam: Alta Produzione, Sostenibilità e Residuo Zero