torna all'elenco

Protezione

ARPEL WDG

Fungicida ad azione sistemica. Meccanismo d'azione: FRAC 33
Caratteristiche ARPEL WDG (Reg. n. 10057 del 03/06/1999)

Formulazione: microgranuli idrodispersibili

Indicazione di pericolo:

  • Tossicologica: Clp - banca dati in aggiornamento

Numero di registrazione: 10057 (03/06/1999)

***NOTA*** (5) L'autorizzazione all'immissione in commercio e all'impiego del preparato è prorogata fino al 31/05/2015 in attesa di decreto di rinnovo o di revoca. Il preparato può essere commercializzato e impiegato fino a pronuncia definitiva. (Decreto 30 giugno 2014, GU n. 172 del 26/07/2014) ***NOTA*** (4) L'autorizzazione all'immissione in commercio e all'impiego del preparato è prorogata fino al 30/06/2014 in attesa di decreto di rinnovo o di revoca. Il preparato può essere commercializzato e impiegato fino a pronuncia definitiva. (Informazione fornita dall'azienda) ***NOTA*** (3) L'autorizzazione all'immissione in commercio e all'impiego del preparato è prorogata fino al 31/12/2010, in attesa di decreto di rinnovo o di revoca. Il preparato può essere commercializzato e impiegato fino a pronuncia definitiva. (Decreto 31 luglio 2009, GU n. 192 del 20/08/2009) ***NOTA*** (2) L'autorizzazione all'immissione in commercio e all'impiego del preparato è prorogata fino al 30/06/2009, in attesa di decreto di rinnovo o di revoca. Il preparato può essere commercializzato e impiegato fino a pronuncia definitiva. (Decreto 30 giugno 2008, GU n. 164 del 15/07/2008). ***NOTA*** (1) L'autorizzazione all'immissione in commercio e all'impiego del preparato è prorogata fino al 31/12/2008, in attesa di decreto di rinnovo o di revoca. Il preparato può essere commercializzato e impiegato fino a pronuncia definitiva. (Decreto 14 marzo 2005, GU n. 72 del 29/03/2005)

Composizione
FOSETIL ALLUMINIO 80,00%
Altri materiali

Per scaricare i materiali in pdf occorre essere registrati. Se sei già registrato inserisci username e password sopra, altrimenti registrati qui!

> Scarica PDF Etichetta aziendale [18/11/2016]

> Scarica PDF Pagina catalogo

> Scarica PDF Scheda di sicurezza [12/10/2015]

Registrazioni
Arancio / Brassica / Cetriolo / Cicoria / Cocomero / Crescione / Crescione inglese / Dolcetta o valerianella / Indivia / Lattuga / Limone / Mandarino / Melo / Melone / Pero / Pompelmo / Radicchio / Rucola / Scarola / Tarassaco o Dente di leone / Vite / Zucchino /
Colture Intervallo di sicurezza Malattia / Dose / Note
Arancio 15 gg
  • Allupatura (225-300 g/hl) - Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura, impiegare 2000 l/ha massimo. Effetuare al massimo 4 trattamenti fogliari seguendo la pratica locale. Sono possibili due modalità d'impiego del prodotto, per contrastare l'avversità: a) effettuare 2 applicazioni in primavera e 2 applicazioni in autunno con 21-35 giorni tra le applicazioni consecutive. b) effettuare 2 applicazioni in autunno-inverno con 21-35 giorni tra le applicazioni consecutive. In entrambe le modalità impiegare un dosaggio di 225-300 g/hl, rispettando il dosaggio massimo di 8 kg di sostanza attiva/ha all'anno.
  • Marciume o gommosi del colletto (225-300 g/hl) - Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura, impiegare 2000 l/ha massimo. Effetuare al massimo 4 trattamenti fogliari seguendo la pratica locale. Sono possibili due modalità d'impiego del prodotto, per contrastare l'avversità: a) effettuare 2 applicazioni in primavera e 2 applicazioni in autunno con 21-35 giorni tra le applicazioni consecutive. b) effettuare 2 applicazioni in autunno-inverno con 21-35 giorni tra le applicazioni consecutive. In entrambe le modalità impiegare un dosaggio di 225-300 g/hl, rispettando il dosaggio massimo di 8 kg di sostanza attiva/ha all'anno.
Brassica 15 gg
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (2-3 kg/Ha) - Impiegare il preparato, seguendo la dose indicata, effettuando al massimo 1-2 applicazioni ogni 10-14 giorni dla trapianto. Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura fogliare, impiegando 1000-1500 l/ha d'acqua.
Cetriolo 3 gg
  • Peronospora delle Cucurbitacee (1-4 kg/Ha) - Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura fogliare, impiegando 400-2000 l/ha d'acqua. Effetuare al massimo 2-4 trattamenti ogni 10-14 giorni dal trapianto, impiegando un dosaggio di 4 kg/ha, si raccomanda la dose di 1 kg/ha da impiegarsi subito dopo il trapianto. Rispettare il dosaggio massimo di 8 kg di sostanza attiva/ha all'anno.
Cicoria 15 gg
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (2-3 kg/Ha) - Impiegare il preparato, seguendo la dose indicata, effettuando al massimo 1-2 applicazioni ogni 10-14 giorni dla trapianto. Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura fogliare, impiegando 1000-1500 l/ha d'acqua.
Cocomero 15 gg
  • Peronospora delle Cucurbitacee (1-4 kg/Ha) - Impiegare il prodotto alla dose di 2,5-3 kg/ha effettuando al massimo 4 applicazioni ogni 10-14 giorni dal trapianto, rispettando il dosaggio massimo di sostanza attiva/ha/anno di 8 kg/ha. In caso di forte pressione della malattia è consentito un trattamento alla dose di 4 kg/ha. Non usare la dose maggiore nll'ultimo trattamento. Si raccomanda la dose ridotta di 1 kg/ha subito dopo il trapianto. Adeguare unvolume medio d'acqua, di 1000 l/ha, per conseguire una buona copertura fogliare.
Crescione 15 gg
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (2-3 kg/Ha) - Impiegare il preparato, seguendo la dose indicata, effettuando al massimo 1-2 applicazioni ogni 10-14 giorni dla trapianto. Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura fogliare, impiegando 1000-1500 l/ha d'acqua.
Crescione inglese 15 gg
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (2-3 kg/Ha) - Impiegare il preparato, seguendo la dose indicata, effettuando al massimo 1-2 applicazioni ogni 10-14 giorni dla trapianto. Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura fogliare, impiegando 1000-1500 l/ha d'acqua.
Dolcetta o valerianella 15 gg
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (2-3 kg/Ha) - Impiegare il preparato, seguendo la dose indicata, effettuando al massimo 1-2 applicazioni ogni 10-14 giorni dla trapianto. Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura fogliare, impiegando 1000-1500 l/ha d'acqua.
Indivia 15 gg
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (2-3 kg/Ha) - Impiegare il preparato, seguendo la dose indicata, effettuando al massimo 1-2 applicazioni ogni 10-14 giorni dla trapianto. Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura fogliare, impiegando 1000-1500 l/ha d'acqua.
Lattuga 15 gg
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (2-3 kg/Ha) - Impiegare il preparato, seguendo la dose indicata, effettuando al massimo 1-2 applicazioni ogni 10-14 giorni dla trapianto. Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura fogliare, impiegando 1000-1500 l/ha d'acqua.
Limone 15 gg
  • Allupatura (225-300 g/hl) - Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura, impiegare 2000 l/ha massimo. Effetuare al massimo 4 trattamenti fogliari seguendo la pratica locale. Sono possibili due modalità d'impiego del prodotto, per contrastare l'avversità: a) effettuare 2 applicazioni in primavera e 2 applicazioni in autunno con 21-35 giorni tra le applicazioni consecutive. b) effettuare 2 applicazioni in autunno-inverno con 21-35 giorni tra le applicazioni consecutive. In entrambe le modalità impiegare un dosaggio di 225-300 g/hl, rispettando il dosaggio massimo di 8 kg di sostanza attiva/ha all'anno.
  • Marciume o gommosi del colletto (225-300 g/hl) - Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura, impiegare 2000 l/ha massimo. Effetuare al massimo 4 trattamenti fogliari seguendo la pratica locale. Sono possibili due modalità d'impiego del prodotto, per contrastare l'avversità: a) effettuare 2 applicazioni in primavera e 2 applicazioni in autunno con 21-35 giorni tra le applicazioni consecutive. b) effettuare 2 applicazioni in autunno-inverno con 21-35 giorni tra le applicazioni consecutive. In entrambe le modalità impiegare un dosaggio di 225-300 g/hl, rispettando il dosaggio massimo di 8 kg di sostanza attiva/ha all'anno.
Mandarino 15 gg
  • Allupatura (225-300 g/hl) - Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura, impiegare 2000 l/ha massimo. Effetuare al massimo 4 trattamenti fogliari seguendo la pratica locale. Sono possibili due modalità d'impiego del prodotto, per contrastare l'avversità: a) effettuare 2 applicazioni in primavera e 2 applicazioni in autunno con 21-35 giorni tra le applicazioni consecutive. b) effettuare 2 applicazioni in autunno-inverno con 21-35 giorni tra le applicazioni consecutive. In entrambe le modalità impiegare un dosaggio di 225-300 g/hl, rispettando il dosaggio massimo di 8 kg di sostanza attiva/ha all'anno.
  • Marciume o gommosi del colletto (225-300 g/hl) - Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura, impiegare 2000 l/ha massimo. Effetuare al massimo 4 trattamenti fogliari seguendo la pratica locale. Sono possibili due modalità d'impiego del prodotto, per contrastare l'avversità: a) effettuare 2 applicazioni in primavera e 2 applicazioni in autunno con 21-35 giorni tra le applicazioni consecutive. b) effettuare 2 applicazioni in autunno-inverno con 21-35 giorni tra le applicazioni consecutive. In entrambe le modalità impiegare un dosaggio di 225-300 g/hl, rispettando il dosaggio massimo di 8 kg di sostanza attiva/ha all'anno.
Melo 40 gg
  • Ticchiolatura del Melo (150 g/hl) - Applicare il fungicida, impiegando il dosaggio indicato rispettando il dosaggio massimo d'impiego di 8 kg/ha di sostanza attiva/ha/anno. Effettuare al massimo 6 trattamenti, iniziando preventivamente in fase di attiva crescita poi ogni 109-14 giorni. Per ottenere una migliore efficacia si consiglia sempre l'associazione con formulati di copertura a base di mancozeb. Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura, impiegare 1000-1200 l/ha.
Melone 15 gg
  • Peronospora delle Cucurbitacee (1-4 kg/Ha) - Impiegare il prodotto alla dose di 2,5-3 kg/ha effettuando al massimo 4 applicazioni ogni 10-14 giorni dal trapianto, rispettando il dosaggio massimo di sostanza attiva/ha/anno di 8 kg/ha. In caso di forte pressione della malattia è consentito un trattamento alla dose di 4 kg/ha. Non usare la dose maggiore nll'ultimo trattamento. Si raccomanda la dose ridotta di 1 kg/ha subito dopo il trapianto. Adeguare unvolume medio d'acqua, di 1000 l/ha, per conseguire una buona copertura fogliare.
Pero 40 gg
  • Ticchiolatura del Pero (150 g/hl) - Applicare il fungicida, impiegando il dosaggio indicato rispettando il dosaggio massimo d'impiego di 8 kg/ha di sostanza attiva/ha/anno. Effettuare al massimo 6 trattamenti, iniziando preventivamente in fase di attiva crescita poi ogni 109-14 giorni. Per ottenere una migliore efficacia si consiglia sempre l'associazione con formulati di copertura a base di mancozeb. Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura, impiegare 1000-1200 l/ha.
Pompelmo 15 gg
  • Allupatura (225-300 g/hl) - Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura, impiegare 2000 l/ha massimo. Effetuare al massimo 4 trattamenti fogliari seguendo la pratica locale. Sono possibili due modalità d'impiego del prodotto, per contrastare l'avversità: a) effettuare 2 applicazioni in primavera e 2 applicazioni in autunno con 21-35 giorni tra le applicazioni consecutive. b) effettuare 2 applicazioni in autunno-inverno con 21-35 giorni tra le applicazioni consecutive. In entrambe le modalità impiegare un dosaggio di 225-300 g/hl, rispettando il dosaggio massimo di 8 kg di sostanza attiva/ha all'anno.
  • Marciume o gommosi del colletto (225-300 g/hl) - Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura, impiegare 2000 l/ha massimo. Effetuare al massimo 4 trattamenti fogliari seguendo la pratica locale. Sono possibili due modalità d'impiego del prodotto, per contrastare l'avversità: a) effettuare 2 applicazioni in primavera e 2 applicazioni in autunno con 21-35 giorni tra le applicazioni consecutive. b) effettuare 2 applicazioni in autunno-inverno con 21-35 giorni tra le applicazioni consecutive. In entrambe le modalità impiegare un dosaggio di 225-300 g/hl, rispettando il dosaggio massimo di 8 kg di sostanza attiva/ha all'anno.
Radicchio 15 gg
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (2-3 kg/Ha) - Impiegare il preparato, seguendo la dose indicata, effettuando al massimo 1-2 applicazioni ogni 10-14 giorni dla trapianto. Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura fogliare, impiegando 1000-1500 l/ha d'acqua.
Rucola 15 gg
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (2-3 kg/Ha) - Impiegare il preparato, seguendo la dose indicata, effettuando al massimo 1-2 applicazioni ogni 10-14 giorni dla trapianto. Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura fogliare, impiegando 1000-1500 l/ha d'acqua.
Scarola 15 gg
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (2-3 kg/Ha) - Impiegare il preparato, seguendo la dose indicata, effettuando al massimo 1-2 applicazioni ogni 10-14 giorni dla trapianto. Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura fogliare, impiegando 1000-1500 l/ha d'acqua.
Tarassaco o Dente di leone 15 gg
  • Peronospora della Cineraria e della Lattuga (2-3 kg/Ha) - Impiegare il preparato, seguendo la dose indicata, effettuando al massimo 1-2 applicazioni ogni 10-14 giorni dla trapianto. Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura fogliare, impiegando 1000-1500 l/ha d'acqua.
Vite 28 gg
  • Peronospora della Vite (250 g/hl) - Applicare il fungicida, impiegando il dosaggio indicato rispettando il dosaggio massimo d'impiego di 8 kg/ha di sostanza attiva/ha/anno. Effettuare al massimo 6 trattamenti, iniziando preventivamente in fase di attiva crescita poi ogni 10-14 gionri. Per ottenere una migliore efficacia si consiglia sempre l'associazione con formulati di coeprtura in caso di forte pressione della malattia (rame escluso). Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura, impiegare 1000 l/ha massimo.
Zucchino 3 gg
  • Peronospora delle Cucurbitacee (1-4 kg/Ha) - Adeguare il volume d'acqua per conseguire una buona copertura fogliare, impiegando 400-2000 l/ha d'acqua. Effetuare al massimo 2-4 trattamenti ogni 10-14 giorni dal trapianto, impiegando un dosaggio di 4 kg/ha, si raccomanda la dose di 1 kg/ha da impiegarsi subito dopo il trapianto. Rispettare il dosaggio massimo di 8 kg di sostanza attiva/ha all'anno.

Usare i prodotti fitosanitari con precauzione. Prima dell'uso leggere sempre l'etichetta e le informazioni sul prodotto.

Privacy policy   -   Informativa Privacy   -   Cookie policy


Powered by Image Line®